Author bio

Author Image

Sara Coccimiglio - book author

Sara Coccimiglio is the author of books: Tra inferno e paradiso (Anima Vol. 1), NERO: Tutti i miei Colori, Come il giorno e la notte, Questo sono io (Unstable Vol. 1), Il lato oscuro della Luna (Cremisi Vol. 1), Welcome to the circus (Carnival Vol. 1), Orizzonte, Luna di sangue (Cremisi vol 2), Sono come te (Unstable Vol. 2), Come il giorno e la notte

Author Signature

Author Books

#
Title
Description
01
In un mondo dove il Governo, invece di tutelarli, è il primo a comprare gli Omega per destinarli a scopi ben peggiori delle case di piacere, che sono all'ordine del giorno, Dane è un Omega giovane e atipico che rifiuta ogni genere di sottomissione e obbligo. Impegnato da anni a combattere contro la propria natura, che lo vorrebbe indifeso davanti agli Alfa, si ritrova ad avere a che fare con una realtà molto diversa da quella che si era convinto di aver creato per se stesso. Quando suo zio lo vende al proprietario di una casa di piacere, si rende infatti conto che tutte le resistenze che aveva costruito intorno a sé sono destinate a crollare come un castello di carte: non ha alcuna voce in capitolo per quanto riguarda la propria vita.
Seto, l'Alfa che compra Omega come se fossero animali, li istruisce, li spoglia della propria volontà e poi li getta davanti alle telecamere per soddisfare Alfa paganti che desiderano solo vedere bei ragazzi assecondare le loro voglie, ha tutte le intenzioni di rimettere al proprio posto il nuovo arrivato. Dane ha bisogno di essere messo in ginocchio e Seto vuole essere colui che gli farà capire che, più cercherà di combattere contro i propri istinti, e più le catene che ha sempre rifiutato gli si stringeranno addosso.

Attenzione: storia a tematica Omegaverse con m-preg. Circa 130.000 parole. Contiene scene di violenza, abusi, condivisione e compravendita di esseri umani. Riservato ad un pubblico consapevole.
03
Lucas Baroni ha disperatamente bisogno di un lavoro. Non importa quale o dove: non ha niente da lasciarsi alle spalle, tranne un monolocale grande quanto un granello di sabbia e una vita che gli ha tolto più di quanto gli abbia restituito. Cresciuto in una famiglia adottiva che gli ha gentilmente aperto la porta della propria casa alla fine del liceo, ha solo un rimpianto: non essere riuscito a trovare il fratello minore, adottato da un'altra famiglia dodici anni prima.
Leon Stonecraft sembra avere tutto: una famiglia che lo supporta, una bellezza da mozzare il fiato e un conto in banca che non riuscirebbe a dilapidare neanche se lo volesse. L’unica cosa che gli manca è un segretario tuttofare che per cinque mesi lo aiuti a gestire le innumerevoli banche di cui è a capo.
Per Lucas sembra l’occasione perfetta per ricominciare da zero, ma quando arriva a casa del Signor Stonecraft, pronto a riprendere in mano la propria vita, scopre che l'uomo è tutto tranne come lo aveva immaginato. Leon infatti è sexy, ricco, stacanovista, serio, brusco, bello da morire... e cieco. Ma Lucas, nonostante la giovane età, non è disposto a lasciarsi mettere i piedi in testa da nessuno, tanto meno da un burbero uomo d’affari che potrebbe rivelarsi la dimostrazione pratica che gli opposti possono attrarsi in maniera devastante.
04
Scegliereste di allontanarvi dall'uomo che amate pur di proteggerlo?
Io non l'ho fatto.

Sono sempre stato chiuso, introverso, ho sempre fatto vedere di me quello che mi provocava meno dolore. Una maschera? Una bugia? Probabilmente entrambe. Perché cosa facciamo se il mondo non accetta ciò che siamo davvero?
Alex l'ha fatto, mi ha accettato.
Alex ha ignorato le maschere che indossavo e ha cercato il ragazzo fragile e terrorizzato che si nascondeva così in profondità da essere quasi sparito.
Alex ha visto la parte buona di me, quella che neanche io stesso riuscivo più a vedere.
Alex mi ha fatto capire che non sapevo niente della vita. Mi ha fatto scoprire cosa vuol dire amare, e non solo fare sesso. Mi ha fatto capire cosa significa stare con qualcuno per amore, e non per puro piacere fisico. Mi ha fatto comprendere che essere se stessi è difficile e doloroso, ma che lo è molto di più fingere di essere qualcun altro con la persona che si ama.
Ma Alex adesso mi odia. E non posso biasimarlo, visto quello che gli ho fatto.
06
Samuel ha fatto tante scelte sbagliate nella vita, ma fidarsi di Judah è stata decisamente la peggiore. E ora non può che incolpare se stesso se per rimediare è costretto a vendere il proprio corpo al Carnival Circus, una casa di piacere ai limiti della sanità mentale dove tutto è controllato da regole che nessuno ha mai scritto. Gli intrattenitori che abitano nel Carnival - manipolatori, sensuali ed incredibilmente belli - coi quali è costretto suo malgrado a convivere, faranno di tutto per fargli capire quanto poco conosce se stesso e per dimostrargli quali sono i suoi veri desideri. A Samuel rimane una sola cosa da fare. Anzi due: continuare a ripetersi chi è davvero e non lasciar avvicinare nessuno. Ma cosa succede se un sensuale prostituto con l'aspetto di un principe e l'anima di un boia ti porge su un piatto d'argento una valida ragione per essere sconsiderato?
08
Se non viviamo per coloro a cui teniamo, per cosa viviamo davvero?

Ironico scoprire di voler vivere proprio quando stai per morire.

Questo è esattamente quello che pensa Tommaso quando si sveglia in ospedale e capisce che i vampiri che hanno popolato i suoi incubi per quasi tre settimane si sono liberati di lui.

Non gli hanno cancellato la memoria, però. E forse sarebbe stato meglio se lo avessero fatto, perché adesso tutto ciò al quale riesce a pensare è Shinobu. Lo stesso Shinobu che riempie i suoi sogni ogni volta che chiude gli occhi. Lo stesso Shinobu che nelle sue fantasie entra tutte le notti nella sua camera per nutrirsi di lui. Lo stesso Shinobu che nelle sue illusioni non riesce a staccarsi dall’umano che lui stesso ha portato al castello, impedendogli di svegliarsi quando all’alba abbandona il suo letto, lasciandolo freddo e vuoto fino alla notte seguente.

Tommaso sa che tutto sta accadendo solo nella sua testa. Dopotutto Shinobu, anche se lo ha salvato, lo ha cacciato dal castello, rendendogli impossibile ritrovarlo per tornare da lui.
10
Lucas Baroni ha disperatamente bisogno di un lavoro. Non importa quale o dove: non ha niente da lasciarsi alle spalle, tranne un monolocale grande quanto un granello di sabbia e una vita che gli ha tolto più di quanto gli abbia restituito. Cresciuto in una famiglia adottiva che gli ha gentilmente aperto la porta della propria casa alla fine del liceo, ha solo un rimpianto: non essere riuscito a trovare il fratello minore, adottato da un'altra famiglia dodici anni prima.
Leon Stonecraft sembra avere tutto: una famiglia che lo supporta, una bellezza da mozzare il fiato e un conto in banca che non riuscirebbe a dilapidare neanche se lo volesse. L’unica cosa che gli manca è un segretario tuttofare che per cinque mesi lo aiuti a gestire le innumerevoli banche di cui è a capo.
Per Lucas sembra l’occasione perfetta per ricominciare da zero, ma quando arriva a casa del Signor Stonecraft, pronto a riprendere in mano la propria vita, scopre che l'uomo è tutto tranne come lo aveva immaginato. Leon infatti è sexy, ricco, stacanovista, serio, brusco, bello da morire... e cieco. Ma Lucas, nonostante la giovane età, non è disposto a lasciarsi mettere i piedi in testa da nessuno, tanto meno da un burbero uomo d’affari che potrebbe rivelarsi la dimostrazione pratica che gli opposti possono attrarsi in maniera devastante.